Aspetti dell'Incisione Oggi in Italia

Gaiarine

La mostra Aspetti dell'Incisione Oggi in Italia si è tenuta a cadenza biennale presso gli spazi di Villa Altan a Gaiarine (TV) dal 1987 (1° edizione) al 2011 (12° edizione). Ideata nel 1987 da Aldo Segatto in collaborazione con il Comitato di gestione della biblioteca di Gaiarine, è organizzata e promossa dal Comune della città che la ospita.

Aspetti dell'Incisione Oggi in Italia nasce con l'intento dichiarato di promuovere e valorizzare la ricerca legata all'arte incisoria contemporanea, soprattutto tra le generazioni più giovani nate e cresciute nell'era dell'elettronica e dell'informatica; per questo motivo la didattica e i laboratori di incisione sono stati aspetti integranti della biennale di Gaiarine.

La partecipazione ad Aspetti dell'Incisione Oggi in Italia avviene esclusivamente su invito da parte di un apposito Comitato Biennale di Incisione, che seleziona 20 artisti, chiamati ad esporre 4 opere ciascuno, rappresentativi dell'incisione italiana contemporanea: tra questi figurano tanto artisti di chiara fama quanto giovani promesse.

Oltre alla manifestazione principale, il Comitato Biennale di Incisione ha negli anni allestito anche mostre collaterali, in omaggio ai grandi maestri dell'incisione (Gina Roma nel 2007 e Remo Wolf nel 2011).

Edizioni

LEGENDA:
partecipato Vincitore del premio principale della manifestazione.
partecipato Artista segnalato o vincitore di premio secondario.
partecipato Artista partecipante in quanto selezionato/invitato dagli organizzatori.