Balest Corrado

Sospirolo (BL), 19/02/1923 - Venezia (VE), 2016
incisore, pittore, scultore

Incisore, pittore e scultore si forma presso l'Accademia delle Belle Arti di Venezia sotto la guida del maestro Guido Cadorin. Predilige la tecnica dell'acquaforte. Espone per la prima volta nel 1971 presso la Fondazione Bevilacqua La Masa a Venezia. Ha realizzato inoltre acqueforti a illustrazione di testi poetici e letterari, tra gli altri, di Diego Valeri e Carlo della Corte (anni settanta), di Virgilio (Tre Egloghe del 1971), di Fernando Bandini (1981 e 1989), di Grytzko Mascioni (1982), di Andrea Zanzotto (1989), di Tiziano Rizzo (1995). Ha stampato presso la stamperia Tintoretto di Venezia e la stamperia Cartesius di Trieste. Negli anni '80 è stato docente di pittura all'Accademia di belle Arti di Venezia. Opere dell'artista si conservano in numerosi musei pubblici e diverse collezioni private sia Italiane che estere.
BIBLIOGRAFIA PRINCIPALE: Ugo Fasolo, "Corrado Balest", ed. Neri Pozza, Vicenza 1965; Corrado Balest, Motivi d'amore, 20 acqueforti, Trieste 1079; Corrado Balest, Acquesforti 1070/1995, ed. Neri Pozza, Vicenza 1995; "Balest. Opere 1971/2000", San Donà di Piave 2000; "Balest. Opere 1971/2003", Venezia 2003.

PARTECIPAZIONE A PREMI ARTISTICI E RICONOSCIMENTI

Sono evidenziate le partecipazioni e i riconoscimenti conseguiti alle principali manifestazioni biennali, triennali e premi artistici in Italia. Il periodo preso in considerazione va dal 2008 ad oggi. Le informazioni sono ricavate dai cataloghi o direttamente dagli organizzatori delle manifestazioni.
Legenda:
partecipato Vincitore del premio principale della manifestazione.
partecipato Artista segnalato o vincitore di premio secondario.
partecipato Artista partecipante in quanto selezionato/invitato dagli organizzatori.

OPERE COLLEGATE ALL'AUTORE (10)