Gatti Vincenzo

Torino (TO), 10/02/1948
incisore
Luogo di attività: 10132 TORINO

Incisore, già docente di tecniche dell’incisione, compie la formazione presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Intraprende l’attività calcografica nel 1969 mostrando una particolare predilezione per la tecnica dell’acquaforte. Il suo corpus incisorio è composto da più di 155 opere, che raffigurano prevalentemente interni. Stampa presso la Stamperia d’Arte “Al Pozzo” di Dogliani (CN).
È presente alle seguenti manifestazioni nazionali: V e VI Biennale dell’Incisione Italiana Contemporanea “Città di Campobasso” 2008, 2010; I Biennale dell’Incisione Italiana Carmelo Floris, (Premio Acquisto), Olzai (SS) 2012/2013.
Ha inoltre partecipato ai seguenti eventi collettivi: Incisioni italiane, Sassari 2008; Grandi incisori dell’ex libris e piccola grafica, Cremona 2008; Grafica oggi. Viaggio nell’Italia dell’incisione, Torino 2011; Premio Santa Croce Ex Libris. Piccola Grafica, Santa Croce sull’Arno (PI) 2012.
BIBLIOGRAFIA PRINCIPALE: S. Nota (a cura di), Vincenzo Gatti. Incisioni e disegni, Beinasco 2001; Vincenzo Gatti, in F. De Santi, C. Gatti (a cura di) Grafica oggi. Viaggio nell’Italia dell’incisione, Torino 2011, pp. 56-57, 143.

PARTECIPAZIONE A PREMI ARTISTICI E RICONOSCIMENTI

Sono evidenziate le partecipazioni e i riconoscimenti conseguiti alle principali manifestazioni biennali, triennali e premi artistici in Italia. Il periodo preso in considerazione va dal 2008 ad oggi. Le informazioni sono ricavate dai cataloghi o direttamente dagli organizzatori delle manifestazioni.
Legenda:
partecipato Vincitore del premio principale della manifestazione.
partecipato Artista segnalato o vincitore di premio secondario.
partecipato Artista partecipante in quanto selezionato/invitato dagli organizzatori.

OPERE COLLEGATE ALL'AUTORE (6)