Ricostruire la storia recente dell’incisione italiana e dei suoi protagonisti. Questo è l’obiettivo del Repertorio digitale dell’incisione italiana contemporanea, un progetto di innovazione digitale promosso e curato dal Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo (Gabinetto delle Stampe) in collaborazione con l’Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali dell’Emilia-Romagna.
Nel portale è possibile ricercare le schede informative degli artisti e consultare le loro opere incisorie tra le più di 12.000 schede presenti nella banca dati. Il Repertorio digitale dell’incisione italiana contemporanea, restituendo le informazioni relative alle collezioni di incisioni conservate nel Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo e degli autori in esso rappresentati, non propone un quadro esaustivo dell’arte incisoria nel nostro paese, ma è certamente l’archivio più completo esistente in Italia dedicato a questa forma di espressione artistica e, dunque, un luogo privilegiato per approfondirla.
Attraverso i cinque percorsi di ricerca qui proposti, siamo convinti che questo portale possa essere di grande utilità a chiunque (artisti, storici dell’arte, galleristi, collezionisti appassionati) sia interessato alla conoscenza di questo linguaggio artistico di grande tradizione, ma ancor oggi così carico di potenzialità espressive.

PERCORSI DI RICERCA